Inserisci il numero desiderato.
Questo sito usa i cookie grazie a cui il nostro servizio può funzionare meglio. Altro
Pagina principale » Blog »

Telenofobia

Telenofobia

Che cos'è e come affrontarlo? - La telenofobia fa parte della fobia sociale o ansia sociale. Non sono solo le persone tranquille e timide ad avere questo problema, succede anche a coloro che sono aperti ad interagire con gli altri. Si dice che molte generazioni sono cresciute con gli sms, quindi parlare al telefono è una difficoltà per loro. A differenza delle chat, delle e-mail o degli sms dove si ha più tempo per pensare e si possono nascondere le proprie emozioni reali, una telefonata costringe a un confronto diretto dove non si vede l'altra persona e le sue espressioni facciali, che è una delle principali cause di tensione e il momento di silenzio è molto stressante.

Alcune persone ammettono che anche parlare con la sorella o il padre può essere stressante. La paura di parlare al telefono può avere diverse cause. Tuttavia, situazioni tipiche come le telefonate traumatiche o il gioco infantile e l'uso eccessivo e traumatico del telefono professionale possono essere forti fattori scatenanti.

D'altra parte, alcune persone possono sviluppare la fonofobia dopo aver ricevuto notizie negative, come la morte, l'incidente o la malattia di una persona cara. In questi casi, c'è spesso una paura irrazionale che qualsiasi conversazione riguardi problemi negativi o tragedie.

Questo è il metodo raccomandato dagli psicologi, per cambiare i pensieri negativi associati alle conversazioni in convinzioni più costruttive. Per esempio, se pensate di essere ridicolizzati per un lapsus o una voce tremolante, pensate se siete abbastanza importanti per la persona con cui state parlando da dedicare molto tempo e attenzione a voi. Non pensiamo ai nostri errori, succede anche agli altri.

Nella vita reale, tutti hanno il diritto di fare errori e non dobbiamo essere spiritosi o brillanti, come spesso accade nei talk show o nei film. È importante avere pensieri reali, non cercare di essere perfetti e soprattutto non imitare nessuno. Ricordati di sorridere e di avere un atteggiamento positivo e il tuo interlocutore lo percepirà anche se non può vederti.

Autore: Donata Giordano
L'articolo è stato pubblicato: Blog •  2020-05-06
Tag: chiamate spam telefonico pubblicità terrorismo telefonico che numero è servizio clienti

Articolo correlato